Olio: 2018 un anno negativo, i prezzi aumenteranno

Rispetto al 2017 ci si aspetta un 40% in meno di produzione. Per il prodotto 100% italiano i rincari saranno inevitabili. A trainarci verso il basso sono le regine degli uliveti: Puglia, Calabria e Sicilia.
In Puglia più che un calo è un crollo verticale -58%.
Significa che nei prossimi mesi pagheremo di più per una bottiglia di olio extravergine di oliva?
La risposta è sì, se sceglieremo un prodotto 100% italiano.

da La Repubblica (online) 7-11-2018

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *